1996 Designer  Antonio Citterio

Il concept della poltrona A.B.C. rimanda al linguaggio progettuale peculiare del Movimento Moderno, ben evidente sia nell’impiego della pelle nera sia nella struttura in tubolare metallico. Assolutamente contemporanea invece la seduta molto bassa che determina una perfetta integrazione dei volumi imbottiti all’interno della struttura in metallo tubolare, disponibile nelle finiture cromato, satinato, brunito, cromo nero e champagne. La poltrona A.B.C. può essere abbinata all’omonimo pouf poggiapiedi ed è dotata di un sofisticato meccanismo per reclinare lo schienale. Il rivestimento – interamente sfoderabile – può essere realizzato in tutti i tessuti e le pelli dell’esclusiva collezione Flexform. La poltrona A.B.C. è disponibile anche nella versione con braccioli rivestiti in cuoio.

Specifiche tecniche

Struttura in metallo nelle finiture satinato, cromato, cromo nero, brunito, champagne. Appoggio a terra su puntali in materiale termoplastico

Seduta in legno multistrato e metallo con imbottitura in poliuretano espanso rivestita in tessuto protettivo accoppiato

Schienale in legno multistrato e metallo con imbottitura in poliuretano stampato rivestito in tessuto protettivo accoppiato.

Movimento allungabile con meccanismo brevettato

Rivestimento sfoderabile sia nella versione in tessuto che nella versione in pelle

Poltrona cod. 11B11 con braccioli in metallo rivestiti in cuoio nei colori nero, testa di moro, tabacco, naturale, oliva, grigio, rosso bulgaro

* Solo per utenti registrati