GIAPPONE, RESIDENZA PRIVATA

Vivere la natura restando in casa: è ciò che accade in questa favolosa villa privata.

I materiali prediletti per la realizzazione del progetto sono pietra, legno e vetro, scelte che consentono di realizzare edifici caratterizzati da volumi puri pensati per favorire un’autentica esperienza di comunione con la natura che circonda l’abitazione. Gli alti soffitti donano respiro e permettono di utilizzare le travi come elementi geometrici dalla spiccata personalità con una duplice funzione, strutturale e decorativa.

L’ampio e luminoso spazio living è stato arredato creando due isole di relax, una adiacente all’altra.

Davanti alla TV è stato collocato il divano lineare Este ed accanto troviamo la poltrona Sveva con il suo omonimo pouf. Completa lo spazio il tavolino Giano, mentre dietro il divano troviamo una consolle Giano.

La seconda area relax vede protagonisti due ampi divani Cestone rivestiti in un tessuto dai toni écru in contrasto con l’intreccio in cuoio color testa di moro. Di fronte ai divani sono stati posizionati tavolini Fly e Cestone di altezze differenti ed il contenitore Piuma. Per completare lo spazio sono state scelte due poltrone Peter ed un tavolino Cabarè.

Per l’imponente sala da pranzo, sono state selezionate le sedie Crono che mostrano proporzioni contenute ed aggraziate. La struttura delle sedie in legno massello di noce canaletto presenta una lavorazione nella quale si manifesta chiaramente l’attitudine dell’azienda a fare propria l’eredità della tradizione ebanista italiana.

Courtesy Sumitomo Forestry Co.,Ltd

Ph. Ueno Atay