2020 Designer  Antonio Citterio

Ogni dettaglio costruttivo della poltrona Tessa rivela la grande complessità che si cela dietro un’apparente semplicità, quella semplicità che è invece frutto dell’ingegno e del lavoro manuale, insito nel concetto stesso di manufatto.

La struttura è interamente realizzata in massello di frassino o di noce canaletto tornito, gli incastri eseguiti secondo la tradizione, una lavorazione che richiede una grande perizia artigianale e che restituisce appieno la poetica matericità di un materiale caldo e nobile come il legno. Il lieve quanto robusto intreccio di seduta e schienale è in paglia di fiume ed è anch’esso eseguito manualmente, un’arte antica riconducibile alla tradizione rurale italiana. Soffici cuscini optional assicurati a mezzo di essenziali nastrini rendono la poltrona Tessa ancora più accogliente.

La famiglia Tessa comprende una poltrona con braccioli, un pouf, una panca ed un tavolino, il cui piano realizzato in marmo è disponibile in una pluralità di finiture.

Specifiche tecniche

Struttura in legno massello di noce canaletto nelle finiture naturale, tinto extra, tinto caffè o massello di frassino nelle finiture tinto noce, tinto ciliegio, tinto teak, tinto caffè, tinto wengè, tinto ebano, tinto marrone

Piano in marmo nelle tipologie calacatta oro lucido, calacatta oro opaco, bianco carrara lucido, nero marquinia lucido, emperador lucido, emperador opaco. Supporti in metallo rivestito in cuoio nei colori testa di moro (5004), nero (5005), tabacco (5015)

Piedi in zama pressofusa nelle finiture satinato, cromato, cromo nero, brunito. Appoggio a terra su puntali in materiale termoplastico

* Solo per utenti registrati