AUSTRALIA, VILLA PRIVATA

A Manly, un sobborgo a nord di Sydney, è stata progettata un’incantevole villa privata frutto della fusione tra lo stile Federazione e quello mediterraneo, tipico della penisola Italiana.

Punti di colore ed eleganza al di là del tempo e delle mode sono i cardini del progetto cucito sulla personalità del committente alla stregua di un abito sartoriale. L’armonia fra i materiali utilizzati e il continuo dialogo tra interno ed esterno danno vita a un’oasi domestica dall’allure calmo e rilassato.

Lo stile minimale di questa affascinante residenza ha un appeal classico grazie ad elementi decorativi come i soffitti, le finestre, gli archi e le cornici rivisitati e proposti in chiave contemporanea.

Gli spazi sono armoniosamente collegati tra loro, grazie ad un fil rouge progettuale che caratterizza le scelte dell’interior design.

Per il soggiorno sono stati scelti i divani Soft Dream, disegnati da Antonio Citterio, presentati in versione lineare e rivestiti con un tessuto dai toni écru e scaldati dall’utilizzo di cuscini decorativi color terracotta. I due divani sono abbinati al tavolino Brig con piano in marmo e al tavolino Ascanio, entrambi i pezzi mostrano l’attitudine ad inserirsi con misurata eleganza in qualsiasi ambiente. Completano questo ambiente la graziosa poltrona Alison disegnata da Carlo Colombo e rivestita in pregiata pelle testa di moro ed il pouf poggiapiedi Bangkok caratterizzato dal sartoriale intreccio in cuoio scamosciato.

Per l’imponente sala da pranzo sono state scelte le sedie Echoes dal carattere sorprendente che richiama alla memoria echi di epoche passate. Il letto Newbridge rivestito in velluto è il protagonista della camera padronale; la poltrona Lysandre rivestita in un velluto ruggine ed il divanetto Guscio abbinato al tavolino di servizio Fly creano perfetti angoli relax.