1983 Designer  Antonio Citterio

Progettato nel 1983, il divano Max conserva del tutto inalterato il suo iconico appeal. È un divano-oggetto che con le sue forme scultoree e le linee sinuose gioca un ruolo da protagonista in qualsiasi spazio, sia esso domestico o hospitality, come una sala d’attesa, un ufficio direzionale, un’area lounge o una boutique. La leggera struttura in metallo tubolare – disponibile nelle finiture cromato, satinato, brunito, champagne e cromo nero - sorregge il cuscino di seduta dalla caratteristica forma a “fagiolo” e il cuscino schienale di forma cilindrica. Il divano Max può essere rivestito sia in pelle che in tessuto. Ne fu realizzata anche una versione cult con un originale rivestimento optical in pelle nei colori bianco e nero, fissatasi nell’immaginario collettivo anche grazie ad una memorabile fotografia ad opera di Gabriele Basilico.

Specifiche tecniche

Struttura in metallo nelle finiture satinato, cromato, cromo nero, brunito, champagne. Appoggio a terra su puntali in materiale termoplastico

Schienale in metallo con imbottitura in poliuretano rivestito in tessuto protettivo accoppiato

Seduta in metallo con imbottitura in poliuretano stampato rivestita in tessuto protettivo accoppiato

Rivestimenti in tessuto o pelle.

* Solo per utenti registrati
Hide Contenuti Extra