1982 Designer  Antonio Citterio Paolo Nava

Un divano dal carattere iconico, disegnato nel 1982, destinato a giocare un ruolo da protagonista nello spazio, sia esso un ambiente domestico, oppure pubblico, come una sala d’attesa, una lobby o un ufficio direzionale. L’estetica asciutta e minimale si traduce in una confezione particolarmente accurata che mostra la capacità dell’azienda di realizzare prodotti che esprimono un perfetto connubio tra l’attitudine all’innovazione e la tradizione che deriva dall’esperienza maturata nella tappezzeria classica. Disponibile nelle versioni con rivestimento in tessuto oppure in pelle, Magister dà il meglio di sé in quest’ultima versione, nella quale il disegno essenziale di questo divano viene esaltato dalla lavorazione capitonnée. Il tradizionale bottone della trapuntatura viene sostituito nel divano Magister da una più moderna asola a due fori. Sollevato da terra su piedi in metallo satinato, il divano Magister è provvisto di braccioli cilindrici in piuma d’oca ed è contraddistinto da una mensola retrattile in metallo posta dietro lo schienale, che, grazie ad un ingegnoso meccanismo, trasforma il divano Magister in un pratico quanto confortevole letto singolo.

Specifiche tecniche

Struttura in legno massello e metallo con imbottitura in poliuretano espanso rivestita in tessuto protettivo accoppiato

Schienale con mensola retrattile in metallo satinato per uso posizione relax

Cuscino seduta e schienale in poliuretano espanso e dacron

Braccioli in piuma d’oca sterilizzata (Certificata Assopiuma, Etichetta Oro)

Piedi in metallo satinato. Appoggio a terra su puntali in materiale termoplastico

Rivestimenti in tessuto o pelle non sfoderabili. Nella versione in pelle, la confezione dello schienale e dei cuscini seduta è caratterizzata da trapuntatura.

* Solo per utenti registrati